Anddos dedica l’ondapride alla prevenzione: Proteggersi significa anche fare i test. 

In occasione dell’ondapride Anddos torna sul tema delle IST e della prevenzione, affrontando un argomento che a volte viene posto in secondo piano: la regolarità dei test. Il Pride è infatti un momento di libertà ormai per tutta la cittadinanza e proprio per questo è necessario che i messaggi relativi alla salute siano indirizzati ad ogni persona.

Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, il 74,5% delle nuove diagnosi di HIV avviene in stato di AIDS conclamato, quando il virus ha iniziato quindi manifestare i propri sintomi e provocare gravi danni al sistema immunitario. Questo dato dimostra che purtroppo, in Italia, è poco diffusa rispetto agli altri Paesi europei la  cultura del test, ovvero quei controlli essenziali sulle IST che ogni persona, etero e omosessuale dovrebbe regolarmente fare nel momento in cui ha una vita sessuale attiva. Non esiste infatti solo l’HIV, ma anche numerose altre IST che, se non rilevate per tempo, possono diventare pericolose.

L‘uso del preservativo rimane certamente il principale strumento per prevenire le IST e i nostri circoli ne distribuiscono oltre 1 milione ogni anno nei propri  circoli. Tuttavia, è altrettanto fondamentale conoscere il proprio stato di salute,  rapportarsi con il proprio medico e con le strutture ospedaliere. Anche questo vuol dire “proteggersi”, facendo sesso in maniera cosciente e consapevole,

Per queste ragioni abbiamo quindi realizzato l’opuscolo “Fallo protetto, fai il test”,  rivolto a tutti e tutte coloro che vorranno informarsi, che verrà diffuso in “pillole” sui social network e in pdf  sul nostro sito. Raccontiamo in breve quali sono le IST e come è possibile proteggersi, segnalando i canali più importanti da consultare per trovare i presidi più vicini dove poter fare i test.

Per informazioni e supporto siamo a disposizione con i nostri volontari  e volontarie del portale di assistenza One Question e del numero verde dei centri ascolto e antiviolenza 800864630.

Ringraziamo infine l’Istituto Superiore di Sanità il servizio Uniti contro l’AIDS per la collaborazione nella costruzione dei servizi essenziali che riusciamo a mettere a disposizione della nostra base associativa e di chi si rivolge alle nostre strutture.

DATI DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’ 

A seguire l’opuscolo in PDF

L’articolo Anddos dedica l’ondapride alla prevenzione: Proteggersi significa anche fare i test.  sembra essere il primo su Associazione Nazionale contro le Discriminazioni da Orientamento Sessuale.

Fonte: ANDDOS NEWS